Modalità:  
giovedì 25 aprile 2024    Registrazione  •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
     
 
   JAZZ BLOG Riduci
parla3s.gif

sono disponibile a ricevere domande o pareri di vario genere, possibilmente sul... jazz.
Per aggiungere un parere fate clic su -Commenti-, scrivete nello spazio e per inviare fate clic su -Aggiungi commento-.
 
 
     
     
 
   Blog_Archivio Riduci
 
Stampa    
     
     
 
   Indice dei Blog Riduci
 
 
     
     
 
   Blog_List Riduci
 
Stampa    
     
     
 
   View_Blog Riduci

Inviato da: 1455845@aruba.it
25/06/2008 16.21

essere mitomani a 15 anni è giusto e comprensibile,  da 20 anni in poi essere mitomani significa essere
perfettamente imbecilli.   In una classe di conservatorio, che è sicuramente un uditorio selezionato, anche dopo la riforma di letizia moratti, notai sorpresa quando riportai cose che sanno tutti in gran bretagna. e cioè che in  molte incisioni dei beatles  non è ringo starr il batterista, ma bernard purdie; che il pianista è sempre billy preston e che gli assoli di chitarra spesso non sono di george harrison, ad esempio, quello di "something" è di eric clapton; mentre george martin non è il produttore, ma l'arrangiatore ed orchestratore. t.s. eliot sosteneva che l'essere umano non può sopportare troppo realtà... e forse per questo va avanti a miti... tornando a noi, ornette coleman non sa suonare il violino... quello che tenta di fare è simile a ciò che ha tentato keith jarrett in "spirits" con il sassofono ed altri strumenti: fare musica senza tecnica strumentale..... in arte il procedimento risale alla pittura, cioè dipingere senza tecnica pittorica, ad esempio facendo colare liberamente la pittura sulla tela, e dalla pittura esce il termine naif... intellettualmente la cosa può interessare, come interessa qualsiasi tentativo di musica aleatoria, ma questo non cambia lo stato delle cose:
ornette è un grande del jazz, ma non sa suonare il violino.punto.

Tags:

9 commenti...

Re: miti

Nelle classi di conservatorio ci vorrebbe ben altro rispetto nei confronti degli allievi che quello di dare precisazioni oziose sulle incisioni dei beatles.

Da patti a   27/06/2008 12.54

Re: miti

... però sono d'accordo sulla citazione di eliot: è forse per questo che la sconfortante realtà che interessa molti dei conservatori e di altri istituti di formazione, comprese le Università (prima e dopo la riforma moratti) non emerge alla luce del sole.

Da patti a   27/06/2008 13.03

Re: miti

francamente non capisco perché si debba averne a male nel dire che Coleman non sa suonare il violino e suona pure molto male la tromba. Ciò non muta nulla della sua grandezza di musicista geniale qual'è ed è stato. Un visionario, grande compositore e quant'altro. Francamente non capisco certe reazioni e il discorso fatto sui miti regge. Un discorso analogo lo riscontro con Rava che è un trombettista piuttosto limitato e con scarso senso dello swing in modo sin troppo chiaro. Non conosco un trombettista della storia del jazz di una certa fama più scarso di lui, eppure guai a chi lo tocca...

Da riccardo a   30/06/2008 17.30

Re: miti

Che bello vedere che a 40 anni da quando Ornette imbracciò violino e tromba ancora i crapuloni si accapigliano su tecnica, modi appropriati e approcci corretti.

Da Luca a   03/07/2008 13.33

Re: miti

Non voglio prendere le parti di nessuno ma a me pare di non aver letto nulla circa eventuali approcci corretti o scorretti, che nel jazz in effetti possono anche non avere particolare senso. Tuttavia dire che Ornette non sappia suonare il violino non mi pare un'eresia e può essere considerata persino una constatazione. Che nel jazz o nel suo modo di esprimersi in musica si possa suonare violino o tromba come fa lui è possibile e cambia poco o nulla circa la sua grandezza

Da riccardo a   03/07/2008 16.47

Re: miti

comunque è tutta colpa della lobby dei violinisti clerical-plutocratici juventini.

Da Clerasil a   04/07/2008 19.21

Re: miti

Sarebbe come dire che Duchamp non sapeva usare l'orinatoio...

Da Mastro Lindo a   12/07/2008 14.41

Re: miti

Infatti il problema non è questo. è che questi "crapuloni" che pontificano dalle loro cattedre avrebbero bisogno di una bella ripulita dall'interno, prima che all'esterno.
che squallore.

Da candeggina a   29/07/2008 23.16

Re: miti

Penso che Riccardo, Luca e mr. o mrs. Candeggina abbiano centrato il punto. La tua puntualizzazione su come Coleman suoni il violino è superata da quel pò, suona tra il futile ed il "crapulone" per chiunque ami la sua musica.

Peculiare, in effetti, come quattro decenni dopo tra persone che si interessano di jazz questo sia ancora uno scandalo.
Il soprano (e le percussioni no?) pasticciato da Jarrett nei dischi Impulse! sono state metabolizzate -e dimenticate- con facilità, in confronto.

Da Alessandro a   20/08/2008 8.05

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla